Chirurgia Laparoscopica

banner-chirurgia-generale

 

Presso la sezione dedicata alla chirurgia tradizionale e laparoscopica si prendono in carico i pazienti che necessitano di trattamento di patologie addominali acute (appendicite, colecistite, occlusione intestinale, perforazione di ulcere gastroduodenali , etc) e alla diagnosi con laparoscopia esplorativa in caso di peritonite da causa ignota. La tecnica laparoscopica viene utilizzata in elezione in tutti gli interventi ormai entrati a far parte della comprovata efficacia della stessa (es. appendicectomie, colecistectomie, difetti della parete addominale ernie e laparoceli, resezioni del colon dx e sx, resezioni gastriche e chirurgia bariatrica) ed è sempre più applicata al trattamento della patologia tumorale sia perché è meno invasiva sia perché permette tempi di degenza più brevi per il paziente, garantendo nel contempo una comprovata radicalità oncologica. Con tale tecnica il paziente avverte minor dolore nel decorso postoperatorio e recupera più velocemente le normali funzioni fisiche e sociali.

PRINCIPALI PATOLOGIE TRATTATE

  • Appendiciti acute, colecistiti acute
  • Calcolosi  colecisto-coledocica
  • Occlusioni intestinali da causa tumorale e/o aderenziale
  • Ernie inguinali complicate (incarcerate, strozzate)
  • Patologie dello stomaco complicate (ulcere gastroduodenali sanguinanti o perforate, tumori dello stomaco sanguinanti o condizionanti  stenosi gastrica)
  • Patologie del colon complicate (tumori sanguinanti o condizionanti stenosi colica da occlusione, diverticoliti associate a peritonite, perforazioni colica)
  • Patologia traumatica e non traumatica della milza  (dove è possibile con approccio laparoscopico)
  • Patologie infiammatorie complicate dell’intestino

PRINCIPALI PATOLOGIE E TRATTAMENTI IN ELEZIONE

  • Tumori dell’esofago
  • Tumori dello stomaco
  • Tumori dell’intestino tenue
  • Tumori del colon e del retto
  • Tumori del canale anale
  • Tumori del pancreas
  • Tumori del fegato
  • Calcolosi colecisti
  • Malattia diverticolare complicata
  • Patologia anale o ano-rettale (emorroidi-fistole-ragadi-prolassi)
  • Chirurgia della parete addominale (ernie e laparoceli).
  • Chirurgia endocrina, con particolare riferimento a tiroide e paratiroidi
  • Chirurgia mammaria (biopsia linfonodo sentinella con sonda dedicata) compresi procedimenti ricostruttivi post-mastectomie, oppure mastoplastiche riduttive o additive;
  • Chirurgia bariatrica
  • Chirurgia vascolare periferica, sia dell’insufficienza venosa degli arti inferiori (varici) che arteriosa (compresa chirurgia delle carotidi).
  • Accessi venosi centrali per chemioterapia o nutrizioni parenterali.
  • Chirurgia ambulatoriale.